Parco di Monza

Cascina Pariana

Cascina Pariana

La Cascina Pariana, nota anche come “Isolina”, è un piccolo edificio, non più in uso, situato nell’area concessa alla Facoltà di Agraria dell’Università di Milano, a sud del Viale Cavriga e a est del Lambro.

Di piccole dimensioni, la cascina è circondata dai boschetti che costeggiano il Lambro con i rondò di caccia progettati dall’architetto Luigi Canonica a partire dal 1805, quando il vicerè Eugenio di Beauharnais gli aveva affidato l’ampliamento del Parco della Villa Reale di Monza. L’edificio, realizzato nella seconda metà del XIX secolo come fienile e postazione per l’allevamento della selvaggina presente nel parco è caratterizzato da un atrio aperto a piano terra, illuminato da grandi finestre collocate sui vari lati. La struttura portante è puntiforme in laterizio e i muri di tamponamento esterni sono in laterizio intonacato. Il tetto è a spioventi ed è presente un particolare Belvedere.